Riaperta la Voluntary Disclosure

La Voluntary Disclosure Bis è una procedura straordinaria in seguito alla quale il contribuente italiano, mediante collaborazione volontaria, è tenuto a definire la propria posizione fiscale pregressa.

Con la procedura internazionale il contribuente può far emergere, spontaneamente, beni mobili e immobili detenuti all’estero in violazione del monitoraggio fiscale. E’ bene precisare che non si tratta di uno scudo fiscale.

Dopo una prima iniziativa nel 2015, a Ottobre 2016 è ripartita la voluntary bis che si allinea con l’entrata in vigore – dal 1° gennaio 2018 – dello scambio automatico internazionale di informazioni fiscali.

Lo schema della nuova voluntary disclosure ossia l’emersione volontaria dei capitali non dichiarati al fisco riparte dalla Legge 186/14 relativa alla prima voluntary disclosure italiana che è stata in vigore per tutto l’anno solare 2015 e per la quale, noi dello studio Caputo & Partners con sede a Zurigo, abbiamo assistito con successo quasi 200 clienti italiani.

Siamo pronti a offrire tutta l’assistenza necessaria a mettersi in regola con il fisco, al fine di evitare pesanti sanzioni. Questa è l’ultima chiamata e non c’è tempo da perdere. Saremo lieti di offire, senza alcun impegno e con la max discrezione, la prima consulenza gratuita (un servizio del valore di 250 €) a tutti coloro i quali ci contatteranno tramite i vari canali presenti su questo sito.

Solo con noi hai questi vantaggi:

  • Chiediamo noi i documenti alla banca per te per ottenerli nel più breve tempo possibile
  • Eviterai di essere segnalato in Italia
  • Ti sblocchiamo il conto immediatamente dopo l’invio telematico
  • Risparmi il 22% di IVA sull’onorario
  • Facciamo il calcolo analitico al costo del forfetario. Risparmi sull’onorario e sui costi della VD
  • Massima protezione e totale sicurezza
  • Calcolo dei costi con il minor impatto fiscale

Ultima opportunità per evitare pesanti sanzioni penali

La Voluntary Disclosure Bis è entrata in vigore il 24 ottobre 2016. Come prevede il decreto legge, essa prevede il pagamento di tutti i tributi evasi, ma con una forte riduzione delle sanzioni penali. Questa è l’ultima opportunità per regolarizzare i capitali detenuti all’estero e non dichiarati all’Agenzia delle Entrate.
Non c’è tempo da perdere.

Gli specialisti della Voluntary Disclosure al tuo servizio

Rispondiamo SUBITO e GRATIS. Inviaci un’email o telefonaci senza impegno al numero +41 44 212 44 04. Garantiamo la max riservatezza e rispondiamo gratis a tutte le domande sul rientro dei capitali e la nuova legge sulla voluntary disclosure. 

Sito in costante aggiornamento.

Parlano di noi, fra gli altri…

Il Sole 24 Ore
Milano Finanza
Italia Oggi
Bloomberg BusinessWeek